Vantaggi Svantaggi
  • Buona qualità
  • Camera 4k
  • Consigliata per vlogger

N.D.

Lo Xiaomi Fimi Palm è una mini videocamera con gimbal a tre assi integrato che richiama la più famosa DJI Osmo Pocket, riprendendone spunti a livello estetico e di caratteristiche e funzionali. Fimi, la casa cinese di produzione, definisce il dispositivo un gimbal camera, che si posiziona tra le videocamere compatte e le action cam.

Il design della Fimi Palm

Il Fimi Palm Pocket Gimbal è realizzato quasi interamente in plastica, a eccezione di alcune parti del gimbal che sono in metallo. Ha la forma di una piccola torre sormontata dallo stabilizzatore e dalla video camera.

Le dimensioni sono 30,5 x 22,7 x 127,0 millimetri. Il peso è di 120 grammi. La qualità costruttiva è complessivamente buona.

Nella parte frontale, al centro, si trova un display touch da 1,22 pollici con risoluzione 240 x 240, con cui è possibile passare da una modalità all’altra (foto, video, panorama, timelapse, slow-motion), modificare le impostazioni, visualizzare in diretta quello che viene ripreso e riguardare le foto od i video salvati in precedenza. Subito sotto il display ci sono un piccolo LED, il microfono, un piccolo joystick ed il tasto multifunzione.
Sul lato sinistro c’è un microfono secondario, mentre su quello destro lo slot per la microSD ed il foro per inserire un laccetto. Nella parte inferiore è presente l’ingresso USB di tipo C.

La videocamera del Fimi Palm stabilizzatore

La videocamera del Fimi Palm ha un sensore che registra fino a 4K a 30 fps. L’angolo di visione è di 128°. Per i video è possibile scegliere tra il sistema di codifica NTSC o PAL e tra il codec video H.264 HEVC. Le immagini possono avere vari formati: 4:3, 1:1 o in 16:9. Il salvataggio delle immagini può essere in JPG o JPG+DNG. Questo indica che c’è il supporto RAW. Tra le altre modalità di registrazione citiamo quella a tracciamento, che è in grado di riconoscere volti umani e seguire automaticamente le persone durante le riprese.

Autonomia

Lo Xiaomi Fimi Palm 4K è dotato di una batteria da 1000 mAh che, secondo l’azienda, dovrebbe garantire un’autonomia di circa 240 minuti con la registrazione di un video a 1080p e 30 fps.

Collegamento wi-fi e levetta di controllo del gimbal 

Differentemente dal DJI Osmo Pocket, lo Xiaomi Fimi Palm 4K presenta la possibilità di collegare lo smartphone attraverso il Wi-Fi, usando l’apposita app, e possiede una levetta che consente di controllare in modo preciso il gimbal.

Prezzo vantaggioso

Il Fimi Palm può essere acquistato attorno alle 180 euro, un prezzo inferiore rispetto a quello del DJI Osmo Pocket ed Osmo Pocket 2. Si rivela uno strumento ideale per chi effettua dei vlog in movimento (al riguardo va ricordato il tracciamento automatico del volto). La qualità dei video è buona, anche se ci sono smartphone che riescono a restituire foto e video migliori. Tuttavia la semplicità nell’uso e il fatto di essere tascabile, insieme a un costo decisamente accessibile, rendono lo Xiaomi Fimi Palm un dispositivo apprezzato e sempre pronto all’utilizzo per registrare piccoli momenti quotidiani.

 267 total views,  1 views today

Condividi sui social