Il drone racing in modalità Fpv (First personale view) è una disciplina sportiva tra piloti di droni, che registra un interesse e una partecipazione crescenti nel mondo, anche grazie allo sviluppo del mercato dei quadricotteri. I droni da corsa sono usati sia nelle gare di droni amatoriali, sia in quelle con quadricotteri professionali. Ai piloti è richiesta una grande abilità per il volo nei circuiti. L’ultima edizione del campionato mondiale si è svolta in Cina nel dicembre del 2019. Ci sono molti modelli disponibili e non è facile trovare il miglior drone da corsa Fpv

Dopo una lunga ricerca, abbiamo selezionato i migliori droni da gara e vi daremo suggerimenti e informazioni per conoscere meglio i droni da corsa.

Di seguito un elenco dei migliori droni da racing attualmente disponibili sul mercato.

ModelloPrezzo
Walkera Rodeo 110Vai alla miglior offerta >>
Eachine Racer 250 FPVVai alla miglior offerta >>
ARRIS C250 V2Vai alla miglior offerta >>
WALKERA RUNNER 250Vai alla miglior offerta >>
LHI trueX5 FPVVai alla miglior offerta >>
Holy Stone HS230 RCVai alla miglior offerta >>

Grazie al progresso tecnologico, l’evoluzione delle corse dei droni è costante. Pertanto, i nuovi modelli di droni Fpv prodotti dalle aziende come la casa Beta FPV, vedono miglioramenti costanti in ​​termini di prestazioni, velocità e durata.

Cos è un drone da corsa?

Un drone da corsa Fpv è generalmente un piccolo drone quadricottero o un veicolo aereo senza pilota (UAV) che è specificamente progettato per essere resistente, leggero e veloce. Il drone con FPV consente al pilota di utilizzarlo normalmente tramite visori.

Guida all’acquisto dei droni da corsa FPV

Esistono numerosi aspetti tecnici che influiscono sulle prestazioni, l’autonomia di volto e, quindi, il prezzo di un drone da corsa FPV.

In questo articolo elenchiamo alcuni degli aspetti chiave da considerare quando si acquista un drone da racing FPV.

Motori brushless vs. brushed

I motori brushless sono molto apprezzati. Questo perché i motori brushless si usurano di meno, durando più a lungo, richiedono una manutenzione minore e sono di solito più affidabili ed efficienti rispetto ai motori senza spazzole. Tuttavia, i motori brushless sono anche più costosi dei motori brushed.

La potenza dei motori è espressa in Kv (kilovolt), mentre la velocità costante è misurata in Rpm (Rotazioni al minuto) per volt. 

La quantità di energia richiesta per le massime prestazioni è principalmente legata alle dimensioni e al peso del drone. Le linee guida suggeriscono che 1000-2300 Kv siano sufficienti per un quadricottero da corsa da 250 mm. La classificazione dei motori può essere identificata dal loro numero di quattro cifre, ad es. 2205: “22” indica la larghezza e “05” l’altezza.

Occhiali drone FPV

I visori per droni Fpv sono i dispositivi preferiti dai piloti. L’opinione comune è che il drone è più facile da usare tramite occhiali Fpv, per la linea di vista che offre dalla parte anteriore del drone (o dalla posizione della telecamera sul drone). I piloti cercheranno il miglior drone da corsa Fpv con kit completo e occhiali. Altre attrezzature da considerare sono il trasmettitore video Fpv, l’antenna, il monitor video (che potrebbe essere il display Lcd del controller RC o uno smartphone) e la fotocamera (idealmente in alta definizione). 

Telecomando (trasmettitore) e controllore di volo

La gamma di opzioni nella selezione del trasmettitore è in costante aumento nelle corse dei droni. A parte i problemi di compatibilità, la combinazione di antenna, ricevitore di controllo, controllore di volo, svolge un ruolo fondamentale per ottenere le massime prestazioni. 

La facilità d’uso, nonché il confort, l’adattabilità, la portata e il collegamento con l’auricolare Fpv sono elementi che influenzeranno il pilota nella scelta del giusto controller di volo.

Pacchetti

I droni sono disponibili in molte forme e pacchetti, ecco i principali:

  • Ready-To-Fly (RTF): tutti gli elementi necessari sono inclusi nel pacchetto.
  • Bind-N-Fly (BNF): contiene tutto tranne il trasmettitore.
  • Plug-N-Fly (PNF), Plug-N-Play (PNP): non include il trasmettitore, il ricevitore, la batteria e il caricabatterie.

Squadre e piloti da corsa professionisti tendono a costruire su misura i loro droni da gara Fpv, mettendo insieme i migliori componenti ove possibile. Per i principianti il consiglio è d’iniziare con un drone RTF.

Altre specifiche da considerare

  • Velocità e potenza: la velocità e la potenza di un drone da racing sono fondamentali per le prestazioni generali in una gara o in un torneo. I migliori droni da gara possono raggiungere oltre 100 mph. La maggior parte volerà a circa 75 mph.
  • Manovrabilità: Oltre a essere molto veloci, i droni da corsa sono anche noti per essere estremamente agili. Sono in grado di fare ogni sorta di spin, 360 flip e quant’altro.
  • Resistenza dei materiali del telaio: Le corse di droni sono uno sport estremamente frenetico e gli incidenti sono inevitabili. I migliori droni da racing sono generalmente realizzati in fibra di carbonio o in un composito con protezione rinforzata.
  • Tempo di volo: Gran parte delle gare dura tra i 5 e i 10 minuti. I droni da corsa Fpv hanno un’autonomia di volo di pochi minuti (5-6 minuti.). È quindi importante acquistare una batteria a ricarica rapida, per essere pronti alla gara successiva.
  • Qualità della fotocamera: la qualità delle immagini deve essere alta per aiutare i piloti. È necessario assicurarsi che la fotocamera abbia un FOV buono e un’ottima trasmissione video.

Domande frequenti

Qual è il drone da corsa più veloce?

Il Drl RacerX della Drone racing league ha stabilito il Guinness world record per la velocità al suolo più elevata nel 2017. La velocità ufficiale è stata registrata come 163,5 miglia all’ora, che è la velocità verificata più alta per un quadricottero telecomandato a batteria (sebbene è stato riferito che la velocità massima può raggiungere 179,6 mph). Tuttavia, si presume che anche il drone VXR-190 abbia raggiunto una velocità di 172 mph (non verificato).

Quanto costano i droni da racing FPV?

La fascia di prezzo per i droni da gara Fpv è ampia, perché i modelli sono acquistabili con vari kit di componenti. Ciò consente ai piloti di costruire un drone “su misura”. I quadricotteri da corsa possono costare anche oltre 2.000 euro.

Quanto pesano i droni da corsa FPV?

Generalmente il peso è al disotto dei 400 grammi. Il peso dipende anche dalla classe dei droni da corsa.

Di che dimensione sono i droni da corsa FPV?

Esistono varie classificazioni di droni come micro, mini e altri. I micro quadricotteri hanno una diagonale di circa 150 mm, mentre per i mini droni la diagonale è compresa tra i 150 mm e i 300 mm.

I droni da corsa FPV sono difficili da pilotare?

Il drone racing è uno sport tecnico. È indispensabile fare pratica per acquisire esperienza e diventare un buon pilota da corsa. 

 48 total views,  1 views today

Condividi sui social