Vantaggi Svantaggi
  • Leggero e portatile
  • App semplice ed immediata
  • Notevole autonomia, fino a 30 minuti
  • Efficace stabilizzazione a 3 assi
  • Non ha un sistema di rilevamento ostacoli

Il modo di scattare foto o di girare video quando si è in giro è notevolmente cambiato, sono sempre più le persone che decidono di acquistare un drone, in grado di realizzare immagini spettacolari ed insolite, riprese da un punto di vista davvero diverso da quello a cui siamo stati abituati.

Il mercato è ricco di nuovi modelli con differenti caratteristiche, che incidono sul prezzo finale, oggi proviamo a scoprire le potenzialità di un piccolo e versatile dispositivo: DJI Mavic Mini, e vediamo se sono solo le sue dimensioni a stupirci.

  • 89%
    Design - 89%
  • 84%
    Durata Batteria - 84%
  • 91%
    Caratteristiche - 91%
  • 85%
    Facilità d'uso - 85%
87.3%

Conclusioni

PRO: Drone con design piccolo e facilmente trasportabile, APP facile ed intuitiva, Stabilizzazione a 3 assi, Notevole autonomia fino a 30 minuti.
CONTRO: Non possiede la funzione di rilevamento degli ostacoli.
Offerta: Clicca qui per vedere l’offerta>>

Specifiche tecniche

  • Peso inferiore ai 250 grammi
  • Autonomia di volo da 15 a 30 minuti
  • Localizzazione mediante sensore visivo e GPS
  • Range di controllo con radiocomando fino a 4km (dato che va preso con le pinze perché nel caso sarebbe riferito solo agli USA
  • Radiocomando con stick removibili
  • Ritorno video in HD a bassa latenza (con radiocomando)
  • Gimbal camera stabilizzato su 3 assi
  • Video 2.7K o 4K
  • Foto da 12 MPx
  • Modalità QuickShot: Dronie, Cirlce, Helix e Rocket

Estetica

DJI Mavic Mini è un piccolo quando straordinario gioiello della più moderna tecnologia del brand DJI, con il peso di soli 249 grammi, è uno dei più piccoli e super leggeri droni, proposti sul mercato, riesce tranquillamente a stare in una mano.

Le sue minuscole dimensioni sono ancora più ridotte quando si ripiegano verso l’interno i suoi quattro bracci, operazione che viene agevolata dalla presenza di solide e robuste cerniere, per essere più facilmente trasportato e per proteggerlo, quando non lo si usa.

Quando serve, basta estrarre orizzontalmente i bracci laterali, tirare verso il basso ed all’indietro i bracci posteriori, ed il gioco è fatto.

Viene guidato da un pratico telecomando del tipo Wi-Fi.

Una piccola telecamera

Le dimensioni ridotte potrebbero farlo sembrare un giocatolo, al contrario DJI Mavic è si un piccolo drone, ma ha tutte le caratteristiche dei suoi fratelli maggiori, iniziando dalla telecamera sofisticata, con una risoluzione a 12 megapixel, in grado di riprodurre sempre immagini nitide, ma soprattutto stabili, anche in caso di poca luce.

La presenza di supporti in gomma ed i tre assi di stabilizzazione motorizzata, garantiscono una perfetta assorbenza delle sicure vibrazioni, anche quando viaggia a velocità sostenuta, peccato per la mancanza dei sensori laterali, che avvisano degli eventuali ostacoli.

Un comodo GSP

DJI Mavic Mini grazie alla presenza di un GPS, è perfettamente in grado di rispondere a tutti gli input trasmessi dal telecomando senza spiacevoli ritardi, decolla, compie i giri che si vuole, riesce anche a stare fermo, quando è sospeso su un punto particolare.

E’ molto semplice impostare l’altitudine che si desidera fargli raggiungere, i limiti di distanza per tenerlo sempre sotto controllo e l’altitudine di ritorno, per farlo tornare al punto di partenza.

Può compiere delle virate improvvise o frenate che vengono opportunamente rallentate, per garantire sempre un’ottima qualità delle immagini.

Autonomia della batteria

Questo piccolo e versatile drone funziona con una batteria incorporata da 8,7 V, che fornisce 2400 mAh, che garantisce una durata fino a 30 minuti, con una sola ricarica, che avviene tramite una micro USB in dotazione.

E’ in grado di volare fino a 250 metri in altezza, compiendo 1200 metri di distanza reale prima di perdere il segnale, viaggiando ad una velocità di 45 Km/h, in modalità sport.

Le sue diverse modalità

DJI Mavic Mini è dotato di proprie modalità automatiche, che permettono di ottenere delle foto davvero spettacolari, come quella Rocket che fa volare il drone fino all’altezza impostata, mantenendo al centro l’inquadratura, o quella a Cerchio che gli fa compiere tutta una serie di di cerchi regolari intorno al soggetto che si desidera.

Con il movimento Dronie mentre si allontana da chi lo pilota, sale velocemente verso l’alto, ed infine troviamo la modalità Helix, con un movimento a cavatappi è in grado di compiere giri sempre più ampi, intorno al manovratore.

Conclusioni

DJI Mavic mini riesce a soddisfare ed allo stesso tempo a stupire, con le sue innumerevoli potenzialità, leggero e poco ingombrante soddisfa le aspettative anche dei più esigenti.

E’ perfettamente in grado di scattare foto spettacolari da angolature e prospettive altrimenti impossibili o girare dei filmini amatoriali nitidi e con immagini ferme, ricchi di dettagli e di colori. Ottima l’autonomia della sua batteria, che permette di usarlo per circa 30 minuti, senza dover ricorrere alla ricarica o dover interrompere di fotografare o di girare.

Le sue ridotte dimensioni lo rendono facilmente trasportabile in tutta sicurezza, senza il rischio di romperlo, grazie alla modalità di ripiegamento all’interno delle ali, è un drone che si può facilmente portare con se dappertutto, trova posto nello zaino o addirittura nella tasca di qualunque giacca.

Leggero, facile da manovrare ed incredibilmente silenzioso, pur essendo così piccolo riesce ad andare molto veloce e piuttosto lontano, infine possiamo dire che risulta estremamente compatto, ma allo stesso tempo potente.

Dove comprare

Se avete deciso di comprare questo piccolo quanto fantastico drone, potete visitare uno dei tanti negozi fisici specializzati, ma vista il costo non accessibile a tutti, è sicuramente meglio dare uno sguardo al sito ufficiale DJI o store online dove potrete acquistare il vostro DJI Mavic Mini ad un prezzo sicuramente più conveniente.

 0 total views

Condividi sui social