359.00 €
Vantaggi Svantaggi
  • Portabilità
  • Funzione di blocco e sgancio rapido
  • Unità di controllo intuitiva
  • Rollio a 360°
  • Solo per mirrorless sotto i 2 kg di peso

Con un mondo, quello delle fotocamere, in continua evoluzione, pare proprio che DJI, colosso asiatico produttore di droni e non solo, sappia il fatto suo. Nell’autunno dello scorso anno ha letteralmente spazzato via la concorrenza mettendo sul mercato uno stabilizzatore per fotocamere mirrorless che ha stupito tutti. 

Continua a leggere la nostra recensione del DJI Ronin-SC e ti accorgerai che non potrai fare a meno di volerne uno.

Caratteristiche tecniche:

  • Dimensioni 220x200x75
  • Peso 1,1 kg
  • Autonomia della batteria 11 ore
  • Supporta un carico fino a 2 kg
  • App dedicata Ronin

Design 

Leggero e compatto, il gimbal DJI Ronin SC presenta una struttura in magnesio e alluminio, oltre a materiali plastici compositi di alta qualità, con sospensione cardanica stabilizzata a tre assi.
Il design ripiegabile lo rende ideale per chi ha la necessità di trasportarlo spesso, senza rischiare di danneggiarlo. Nonostante le piccole dimensioni, il Ronin-SC è in grado di reggere il peso di tutte le moderne mirrorless, anche full frame, a patto che non superino i 2 kg di peso. La struttura è progettata per mantenere la fotocamera al di sopra dell’asse di rollio permettendo una visuale libera dello schermo della fotocamera, ed è composta da gimbal, unità di comando con display e tasto a 5 direzioni, piastra forata per l’installazione degli accessori e supporto per usare lo smartphone come monitor o per utilizzare ActiveTrack.

La funzione di blocco dei singoli assi tramite leve indipendenti permette di bilanciare il gimbal in maniera estremamente pratica e veloce, e di riporlo in maniera sicura. Grazie allo sgancio rapido spostare la fotocamera da una posizione all’altra è un gioco da ragazzi. In questo modo, inoltre, tutte le operazioni di routine come bilanciare la videocamera, toglierla, tirare fuori il gimbal e rimontare la videocamera, diventano molto più fluide, mantenendo il massimo della stabilità.

Altra novità interessante è la memorizzazione della posizione: la piastra a sgancio rapido è dotata di un cursore che segnala l’esatta posizione della fotocamera. In questo modo, dopo aver smontato la fotocamera, quando si andrà a rimontarla la riconfigurazione sarà veloce e precisa. Nell’impugnatura troviamo la batteria: una Li-Po da 2450 mAh ricaricabile tramite presa USB-C, che garantisce fino a 11 ore di autonomia

Funzionalità e app dedicata 

La tecnologia ActiveTrack 3.0 proprietaria DJI permettere di ottenere immagini col massimo della stabilizzazione, e la funzione Force Mobile, comoda nell’utilizzo con treppiede, sfrutta i movimenti di inclinazione e rotazione dello smartphone per ottenere riprese fluide e naturali dei soggetti in movimento.

Sull’impugnatura, ergonomica e con grip antiscivolo, troviamo diversi comandi automatizzati, tra cui un pulsante di accensione con funzione ri-center che permette al gimbal di tornare alla posizione iniziale e il pulsante multifunzione M per accedere alla modalità Sport. Altre funzioni presenti sono Panorama, TimeLapse e MotionLapse

Infine il movimento ininterrotto dell’asse di panorama permette di cimentarsi in riprese uniche nel loro genere, sfruttando il rollio a 360°.

Il Ronin-SC è compatibile con l’app dedicata Ronin, disponibile per iOS e Android. L’interfaccia dell’app è stata migliorata per offrire l’accesso veloce ai parametri predefiniti e contiene anche una guida al bilanciamento e diversi tutorial.

Versione Pro Combo

Il pacchetto Pro Combo è pensato per quelle persone che vogliono investire in un set di accessori professionali. Nella confezione del DJI Ronin Sc Pro Combo troviamo in aggiunta un motore esterno per regolare la messa a fuoco con relativo supporto e manopola di controllo, stringa per il controllo, splitter RSS che consente sia il controllo della fotocamera che l’alimentazione del motore di messa a fuoco, e 6 viti. Vedi il prezzo con l’offerta aggiornata sullo store.

Conclusioni

Che sia per lavoro o per intrattenimento, il Ronin SC si rivelerà senza dubbio l’acquisto azzeccato per tutte quelle situazioni in cui bisogna dare un tocco professionale alle riprese video di soggetti in movimento. La qualità dei materiali, le funzionalità sorprendenti, la versatilità e l’ottimo rapporto qualità-prezzo rendono questo gimbal DJI imperdibile per fare un passo avanti nella propria carriera da filmmaker. Per acquistarlo subito con la migliore offerta sul sito del produttore clicca qui.

 214 total views,  1 views today

Condividi sui social